Cinematica Navale

Un rapportatore diagramma elettronico combinato ad un simulatore radar (manovra evasiva/anticollisione)

Un programma realizzato in excel rivolto agli studenti di Istituti Tecnici di trasporti e logistica” (Istituti Nautici), agli ufficiali di Marina ma anche a chi, per diletto, si avvicina alla cinematica navale. Permette inoltre di verificare l'esatta risoluzione degli esercizi di cinematica navale svolti con il metodo tradizionale ( rapportatore diagramma - Maneuvering Board ).

Consente di gestire 5 bersagli contemporaneamente. Si ottengono tutte le informazioni ad essi relativi: indicatrice del moto, velocità relativa, CPA, TCPA, rotta e velocità dei bersaglio. Si può decidere la manovra anticollisione con variazione di rotta e/o velocità e vederne gli effetti anche graficamente.

All’apertura il programma ricorda di attivare le macro ( se non fatto il programma non “gira” ) e se si desidera visionare il foglio con le istruzioni di utilizzo.

nel foglio “Radar” si dovranno immettere nelle celle con sfondo verde:

  • rotta vera e velocità della nave propria.
  • ora e minuti (separati dal punto … non da quello posizionato vicino al tastierino numerico : si trasforma in virgola ! ), rilevamento e distanza per ogni bersaglio.

Cinematica Navale Rotta vera velocita

Cinematica Navale Dati bersaglio

Si otterranno le seguenti informazioni: CPA, TCPA, rotta e velocità dei bersagli:

Cinematica Navale CPA TCPA

direzione del moto relativo e velocità relativa :

Cinematica Navale moto relativo

unitamente al grafico:

Cinematica Navale analisi grafica

Nel foglio “EvasiveAction” si potrà effettuare la manovra “anticollisione” inserendo ora/minuti della manovra, nuova rotta e nuova velocità

Cinematica Navale istantedimanovra

 verranno visualizzati tutti i nuovi dati relativi ai bersagli :

Cinematica Navale nuovo CPA TCPA

ed il grafico che visualizza i movimenti di tutti i "bersagli" a manovra ultimata:

Cinematica Navale manovra evasiva

 Particolarità del programma:

“istante di manovra”: il programma propone come default l’istante dell’ultima osservazione radar incrementata di un minuto (l’utente potrà comunque modificarlo)

la scala delle distanze è fissa 1:1

la scala della propria velocità è impostata per default a 2:1 sia sul foglio “Radar” che sul foglio “EvasiveAction” (è possibile comunque impostarla a 1:1)

I limiti per considerare “ nave raggiungente” sono individuabili da due pallini uno rosso ed uno verde posti 22,5° a poppavia del traverso su ogni lato in prossimità della scala delle 11 miglia.

Nessuna indicazione o suggerimento sulla manovra viene offerto all’utilizzatore finale.

All’ufficiale di guardia spetta comunque il compito di comportarsi come previsto dal COLREGs 1972 - Convention on the International Regulations for Preventing Collisions at Sea.

Il programma è di tipo “freeware” e “as is” ( vedasi condizioni nel downloads )

download del file

 


Una eccezionale sinergia tra un abile programmatore (di origini olandesi che vive in Indonesia) ed un navigante di professione (italiano) hanno portato alla pubblicazione questo programma in excel.  Circa due mesi di lavoro da parte di Mr. Schaap per l’analisi, lo sviluppo ed i test con contatti giornalieri tra Indonesia ed Italia hanno portato dopo numerose “versioni alpha” al rilascio della “versione finale”. Jelle Schaap ha saputo cogliere e ben interpretare le esigenze di chi va per mare: a Lui il merito della realizzazione di questo progetto.

Inizialmente si voleva offrire uno strumento di semplice controllo dei calcoli e dei grafici manuali: la semplice analisi delle varie battute dei bersagli per verificare la corretta determinazione di indicatrice del moto relativo, velocità relativa, punto di massima vicinanza del bersaglio (CPA) ed orario di arrivo del bersaglio al CPA (TCPA). Il tutto supportato da un grafico estremamente intuitivo. Successivamente si è deciso di completare il progetto dando la possibilità di effettuare la manovra anticollisione con un’accostata, modificando la velocità oppure con entrambe le variazioni e vedere realmente l’effetto della manovra!